Il percorso del Lessinia 2020 ricalcherà quello del 2019

9 prove cronometrate con percorso di quasi 200 chilometri. Bosco Chiesanuova sarà il fulcro della manifestazione, che dopo le verifiche sportive e tecniche al venerdì concentrerà la sua azione agonistica nella giornata di sabato 15 febbraio.

Bosco Chiesanuova, 08.01.2020 - Manca poco più di un mese all'evento inaugurale della stagione Rally Club Valpantena. Il 2° Lessinia Rally Historic, rally storico valido per il Trofeo Rally di Zona, e il 10° LessiniaSport, regolarità sport valida per il Trofeo Tre Regioni, si disputeranno venerdì 14 e sabato 15 febbraio.


Il Regolamento Particolare di Gara di entrambe le manifestazioni è al vaglio della Federazione Sportiva ACI Sport, ma da oggi sono comunque online le mappe e le tabelle distanze e tempi di entrambe le manifestazioni, che si disputeranno sul medesimo percorso ricalcato sull'edizione 2019, nei dintorni di Bosco Chiesanuova.


IL PROGRAMMA. L'evento, apprezzato da pubblico e piloti nel corso dell'edizione dello scorso anno, si dipanerà su due giornate. Venerdì 14 febbraio all'Hotel Frizzolan di Bosco Chiesanuova, che ospiterà anche Direzione Gara e Sala Stampa, si svolgeranno le verifiche sportive, mentre in piazza si svolgeranno le procedure di verifica tecnica. Gli orari, diversi per rally storico e regolarità, sono indicati nel programma dettagliato già disponibile su www.rallyclubvalpantena.it/lessinia-rallysport


L'evento entrerà nel vivo sabato 15 febbraio con la partenza dalle ore 9:01 da Bosco Chiesanuova, in Piazza Marconi. L'ordine di partenza vedrà il rally storico 2° Lessinia Rally Historic davanti, seguito dalla regolarità sport 10° LessiniaSport. Le prove speciali da disputare saranno tre da ripetere per due volte e una da ripetere per tre volte. L'assistenza sarà libera sul percorso di gara ma, come previsto dai regolamenti, sarà allestito anche un Parco Assistenza a Cerro Veronese in Piazzale Alferia. I riordini si svolgeranno a Quinto presso le Cantine Valpantena in due occasioni dalle 12:56 e dalle 17:01. L'arrivo, sempre a Bosco Chiesanuova è previsto dalle ore 18:26. La cerimonia di premiazione, e la festa di fine gara, si svolgeranno invece presso il Centro Sportivo Monti Lessini che per il secondo anno ospiterà la manifestazione.


LE PROVE. Doppio passaggio su “Valdiporro”, la prova più lunga della gara con i suoi 7.35 chilometri, su un tracciato davvero emozionante da Bosco Chiesanuova a San Francesco lungo una delle strade più suggestive dell'intera Lessinia, per certi versi simile al Rallye Monte-Carlo.


Due giri anche su “Arzerè”, la più corta con 4.70 chilometri, tutta in salita con una primissima parte più larga, spettacolare bivio su strada molto più stretta e successivo sviluppo con carreggiata stretta e molto sinuosa. Prova dove sarà necessaria una grande abilità di guida.


Anche “Orsara”, con i suoi 7.20 chilometri, sarà ripetuta per due volte. Partenza nei pressi di Lughezzano per concludersi a ridosso dell'abitato di Prati. Prova decisamente completa, con una prima parte stretta e scivolosa in salita nel bosco, spettacolare attraversamento della frazione di Orsara, discesa larga fino ad agganciare la strada che sale da Lugo di Grezzana fino, appunto, a Prati, con attraversamento dell'abitato di Corrubio. Ultimo tratto di speciale da capogiro per il pubblico, con ampia vista su un lungo tratto della prova e spettacolare scenografia alle spalle con i monti che, molto probabilmente, saranno innevati.


Prova regina, con tre passaggi, la storica “Bosco Chiesanuova” di 7.22 chilometri. Tutta in salita, partenza da Lughezzano e arrivo a ridosso del centro di Bosco Chiesanuova. Prova senza respiro, con un continuo susseguirsi di curve e controcurve in uno scenario che ha fatto la storia dei rally a Verona. Il tratto finale, che il pubblico potrà seguire dalla tribuna naturale del penultimo tornante, sarà particolarmente suggestivo nel suo ultimo passaggio, con il suono dei motori lungo la valle e la luce che calerà nella prima sera invernale, tagliata solo dai fasci chiari dei fari aggiuntivi montati sui cofani delle vetture. Da non perdere.


Da sottolineare che il 2° Lessinia Rally Historic sarà valido anche per la Coppa 127, mentre il 10° LessiniaSport stilerà classifica anche per la Coppa Regolarità, entrambe a regia della Pro Energy Motorsport.



DUE GARE. DUE STORIE. UN SOLO EVENTO. «C'è grandissima attesa intorno a questa edizione del Lessinia, sia per il rally storico che per la regolarità sport» ha commentato Roberto “Bob” Brunelli, presidente del Rally Club Valpantena composto da Gian Urbano Bellamoli, Sergio Brunelli, Paolo Saletti e Alberto Zanchi. «Come già detto la titolazione a TRZ Trofeo Rally di Zona per il 2° Lessinia Rally Historic è un grande privilegio che cercheremo di onorare con un evento di massimo spessore sportivo. Altrettanto dobbiamo dire della regolarità sport che spegnerà ques'anno le prime dieci candeline, un traguardo importante che avvalora una manifestazione apprezzata da tutti fin dalla sua prima edizione. Bosco Chiesnauova non ha bisogno di presentazioni, è un contorno inimitabile per un evento come questo e quindi l'appuntamento è per tutti il 14 e 15 febbraio in Lessinia. Vi aspettiamo».


Tutte le novità sul sito www.rallyclubvalpantena.it e sui social @rcvalpantena

0 visualizzazioni

Rally Club Valpantena - Copyright ©2020 - All Rights Reserved - Termini e condizioni del servizio - Privacy Policy -  Cookie policy

Loc. Mizzago 12 | 37023 Grezzana (VR) - Italy

info@rallyclubvalpantena.it+39 045 980189